Serramenti, Porte, Portoni Basculanti e Sezionali, Residenziali e Industriali – Cesate – (Milano)

Assistenza Clienti
DETRAZIONE FISCALE Serramenti
SCONTO IN FATTURA 50%
Bonus infissi 2021

Bonus Infissi: guida al Superbonus 110%, ecobonus 50% e bonus casa

In questo momento, per rilanciare l’economia sono stati stanziati diversi bonus che permettono un recupero parziale o totale su ristrutturazioni volte al miglioramento del livello energetico delle case. Detrazioni specifiche per la sostituzione degli infissi non sono state previste ma è possibile ottenere contributi importanti attraverso le agevolazioni dell’Agenzia delle Entrate. I tre bonus principali validi per i serramenti sono il Superbonus 110%, che permette di acquistare e installare serramenti in modo completamente gratuito, e l’Ecobonus 50% e Bonus Casa, agevolazioni previste per le ristrutturazioni e che prevedono un contributo del 50%.

L’importo detratto potrà essere riscosso, indipendentemente dal bonus ottenuto, sia tramite cessione del credito o detrazione Irpef che comodamente come sconto in fattura, opzione che presenta diversi vantaggi, non soltanto fiscali, per i contribuenti.

Vediamo insieme di capirci qualcosa di più e fare chiarezza sui vari Ecobonus che ci permetteranno di ottenere un risparmio nella sostituzione dei serramenti.

Ecobonus 50 infissi

La prima detrazione fiscale che permette di ottenere un risparmio è l’Ecobonus al 50%, contributo valido per le riqualificazioni energetiche degli immobili tramite la sostituzione di serramenti e finestre.

Via Ecobonus potrai chiedere, e ottenere, una detrazione al 50% sulle spese totali sostenute per un limite massimo di 60.000 € per unità immobiliare (quindi per una spesa massima detraibile di 120.000€).

La somma potrà venire restituita in dieci anni come detrazione IRPEF oppure come sconto in fattura.

Come rientrare nei requisiti

I requisiti base sono essenzialmente due. Per ottenere la detrazione è necessario che il contribuente stia sostituendo gli infissi all’interno di una riqualificazione energetica e che possieda un diritto reale sull’edificio nel quale stanno avvenendo i lavori. Questo significa anche che il bonus infissi è valido solo e soltanto in caso di sostituzione di infissi preesistenti. Non sono ammessi fori o ampliamenti.

Oltre a questi requisiti vi sono altre regole.

Per l’Ecobonus al 50% i massimali di spesa sono di 550 € al mq, che diventano 650 € al mq in caso di oscurante. Questo se l’abitazione è in zona A, B o C. Se, invece, si abita in fascia climatica D, E o F, per i soli infissi non si devono superare i 650€ al mq, 750,00 € per infissi e oscuranti (tapparelle, persiane). La spesa è da considerarsi esclusa IVA, manodopera e prestazioni professionali.

Per l’Ecobonus al 50% inoltre non esiste il rischio di contaminazioni di imprese edili. Bisogna, però, porre attenzione sui massimali perché, in caso non venissero ponderati con attenzione, vedrebbero il rischio d’impiego di materiali economici che non permetteranno di detrattare la cifra intera. Ecco perché vi consigliamo di contattarci per ricevere una consulenza professionale ed essere aiutati in questo percorso tutt’altro che semplice.

Servirà anche tenere in considerazione la trasmittanza termica finale (Uw), la quale dovrà essere uguale o inferiore ai valori riportati nel decreto. E, ovviamente, dovranno essere rispettate tutte le normi vigenti a livello nazionale e locale (urbanistiche, di sicurezza, edilizie ecc).

Infine devi ricordare che il bonus sulla sostituzione degli infissi sarà valido solo per finestre che delimitano un volume riscaldato verso l’esterno. Questo significa che le spese sostenute per la sostituzione di infissi in taverne, garage o cantine non rientreranno nell’Ecobonus.

Bonus casa al 50% per gli infissi

In alternativa all’Ecobonus potrai ottenere la detrazione del 50 % attraverso il bonus casa. Questo, infatti, prevede la sostituzione di serramenti interni ed esterni, attività inclusa come intervento di manutenzione straordinaria. Cambiando, come riportato sul sito dell’Agenzia delle Entrate, materiale o tipologia di infisso, si potrà facilmente rientrare nel bonus casa.

Questo permette, a differenza dell’Ecobonus e del superbonus, di modificare le dimensioni delle finestre o addirittura crearne di nuove.

Nel caso del bonus casa il tetto massimo è fissato a 96.000 €.

Superbonus 110%

Al 2021, il bonus infissi più vantaggioso risulta senza dubbio il Superecobonus 110%, che ti permetterà di sostituire gli infissi gratuitamente. Rientrare nei requisiti per ottenere l’agevolazione non è affatto semplice però.

Per riuscire a rientrare completamente delle spese dei lavori serve aver fatto almeno un intervento trainante, ovvero un lavoro principale, per realizzarne uno trainato, ovvero lavori secondari come, appunto, la sostituzione degli infissi.

Per ottenere il bonus infissi grazie al Superbonus 110% serve quindi effettuare prima un lavoro trainante fra questi:

  • cappotto termico su almeno il 25% della superficie dell’edificio
  • sostituzione della caldaia/dell’impianto di climatizzazione invernale
  • ristrutturazione antisismica della casa (sismabonus)

La validità del Superbonus 110% sarebbe dovuta scadere il 30 giungo 2022, mentre per gli edifici condominiali la data era stata fissata al 31 dicembre 2022 (solo nel caso i lavori fossero stati realizzati al 60% entro giugno). Secondo le ultime notizie, nella prossima legge di Bilancio del 2022 verrà posta un’ulteriore proroga fino al 2023.

Infine, per il Super Ecobonus 110%, per i massimali di spesa bisogna tenere conto del prezziario DEI, di quello regionale o della tabella presente nell’allegato I del Decreto Requisiti.

Un altro requisito necessario per riscattare la detrazione è l’aumento di due classi energetico dell’Attestato di Prestazione Energetica APE.

Per concludere, l’intervento di sostituzione dovrà coinvolgere finestre esistenti e l’immobile dovrà essere regolarmente accatastato e in assenza di abusi edilizi che andrebbero eventualmente sanati.

Se tutti questi requisiti saranno rispettati si potrà fare richiesta e ottenere il Bonus.

Come ottenere i bonus

Per quanto le detrazioni e le agevolazioni siano reali, bisogna ammettere che ottenerle non è affatto semplice.

il percorso è particolarmente cavilloso e infarcito di burocrazia. Oltre a questo, si dovrà necessariamente coinvolgere un certo numero di professionisti solo per capire se sarà possibile usufruire della detrazione (soprattutto se parliamo del Superecobonus, il più difficile da riscattare).

Infatti, per riuscire a rientrare nel superecobonus sarà necessario l’aiuto di:

  • un termotecnico: questo professionista dovrà attestare quali interventi saranno indispensabili per fare il salto di due classi energetiche (requisito indispensabile).
  • Un commercialista o CAF: questa figura redigerà il visto di conformità da inviare all’Agenzia delle Entrate. Questo significa che non ci devono essere pendenze con il fisco (requisito indispensabile).
  • Un geometra o architetto che sarà incaricato della pratica edilizia.

Prima di imbarcarvi nelle torbide acque di questo meccanismo, vi consigliamo di contattarci. Vi invieremo una check-list che, una volta compilata, vi permetterà di capire se potrete accedere al bonus. Sempre che nel frattempo non si esauriscano i 14 miliardi stanziati, che si riesca a mettere d’accordo tutti i condòmini per la realizzazione del cappotto e sempre che si riesca a trovare un’impresa affidabile per la realizzazione dello stesso.

Se abiti in provincia di Milano, Monza e Brianza, Lecco, Varese, Novara, Como, Bergamo e stai pensando di cambiare i tuoi Serramenti, prova a contattarci. Compila il modulo qui sotto e richiedi il tuo PREVENTIVO GRATUITO
Analizzeremo insieme la tua situazione e ti proporremo la soluzione migliore, quella più adatta per la tua specifica necessità

Richiedici Adesso
il TUO PREVENTIVO GRATUITO

Vuoi smettere di perdere tempo cercando altrove?

  • Fermati un attimo e prenditi 5 minuti del tuo tempo
  • Compila ed invia il modulo ed Indica i dati fondamentali per poter comprendere la tua richiesta
  • Ti ricontatteremo al più presto per offrirti tutta la nostra consulenza e risolvere il tuo problema
Freccia preventivo serramenti bonomo chiusure
Serramenti Bonomo Chiusure Cesate Provincia di Milano